mercoledì, aprile 11, 2007

Baby Pensioni Dei Parlamentari

Noi giovani ci siamo stufati di essere spettatori silenziosi nei confronti di un governo che pensa solo a se stesso e pretendiamo dai politici una maggiore attenzione per chi paga le tasse.

Siamo tutti d’accordo sulla modifica della legge sulle baby pensioni dei parlamentari, cioè quella legge che dà la possibilità ai membri del parlamento di andare in pensione dopo solo 2 anni 6 mesi 1 giorno di mandato.

Siamo tutti d’accordo perché è una cosa inaudita che i parlamentari solo dopo due anni e mezzo di mandato ricevono una pensione di 3108 euro quando un qualsiasi dipendente statale, come sono loro, deve lavorare 40 anni per prendere meno della metà di quello che a loro spetta di diritto...

C’è bisogno di un ridimensionamento nella politica dei nostri giorni, troppi soldi dei contribuenti vengono sperperati inutilmente per andare nelle tasche di gente che non li merita, perché non fa il proprio dovere e spesso si approfitta dell’ignoranza o del disinteresse dei cittadini nei confronti dello stato.

È fondamentale cambiare questa legge per impedire che al governo occupino la sedia persone più interessate ai soldi, che da ciò ne derivano, che a gestire equamente gli interessi dello stato.

In questo momento gli italiani stanno peggiorando di anno in anno le proprie condizioni perché stiamo subendo i danni del mal governo di tutti questi anni, un mal governo che continuerà finché tutti noi insieme non faremo qualcosa.

Partire dalla modifica di questa legge è già un buon passo che porterà ad un miglioramento del sistema governativo ed un benessere generale.

1 commento:

Valerio ha detto...

purtroppo è vero che oggigiorno si diventa parlamentari solo per i soldi e non perchè si è interessati al bene dei cittadini.
Bisognerebbe davvero fare qualcosa...